Organizzare una classe ed una degustazione non è per niente facile, ma il divertimento è assicurato se si riesce a trovare il giusto equilibrio tra messaggio e interpretazione.             Scegliere i piatti, l’esecuzione,la cucina, gli ingredienti, la storia; mettere per i scritto nozioni corte e dirette, non dimenticarsi delle referenze, ricordarsi di quel fornitore o di quello chef, perchè non mi piace prendermi meriti non miei. Barba e capelli in tiro, cosi come giacca e grembiule, sorridere.
In fondo lavoro anche per persone che vogliono godersi qualche ora lontano dallo stress della routine, vogliono mangiare bene, stare bene e riuscire a prendere con loro una piccola esperienza per poterla replicare per una loro occasione.
Non vendo fumo io, da buon professionista ho capito da tempo che chi valuta troppo se stesso ha poco da offrire e che la qualità di qualcosa non si giudica ne dal prezzo ne dal venditore.
Sono qui per fare quello che mi piace fare e tentare di lasciare, alle persone che mi seguiranno, un esperienza piacevole sia per loro che per me.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.